Dare al nostro corpo la giusta quantità d’acqua vuol dire garantirne la salute.
Il nostro organismo è costituito per la maggior parte di acqua (circa il 60% del peso corporeo) ed è per questo motivo che potremmo sopravvivere un mese senza cibo ma neppure tre giorni senz’acqua. Quindi, sia nel periodo estivo sia nel periodo invernale, è necessario mantenere il nostro corpo ben idratato poiché l’acqua all’interno del nostro organismo riveste ruoli molto importanti, dall’attività cardiaca alla fluidità delle articolazioni, dalle funzioni digestive alla funzionalità dei reni e del fegato.

Si consiglia di bere prevalentemente acqua e di consumare alimenti particolarmente ricchi, come frutta e verdura.

In condizioni di buona salute si può bere acqua gasata o naturale di qualsiasi tipo, si consiglia, però, di variarne spesso la tipologia poiché ognuna presenta contenuti differenti di minerali. Inoltre, caffè, infusi, the e tisane possono integrare e aiutare a raggiungere la corretta idratazione. Attenzione, però, ad evitare il più possibile le bevande zuccherate.

Ma qual è la giusta quantità di acqua? In realtà, il fabbisogno varia da persona a persona e in base alle condizioni di salute ma, generalmente, si consiglia di bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno (ovvero almeno 8-12 bicchieri).

Quindi, attenzione ai sintomi della disidratazione (pelle e labbra secche, urine di colore scuro…), e cercate di prevenire la sete (ultimo segnale di allarme) bevendo acqua a piccoli sorsi durante tutta la giornata.

Privacy Preference Center