È possibile rallentare l’invecchiamento del corpo con l’alimentazione? È possibile rallentare l’invecchiamento del corpo con l’alimentazione? È possibile, ricorrendo all’aiuto di alcune sostanze contenute negli alimenti. Tra queste abbiamo gli antiossidanti, sostanze in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento. In particolare, tra le sostanze in grado di contrastare maggiormente l’invecchiamento cutaneo e cellulare abbiamo: il resveratrolo, contenuto nel vino rosso; il licopene, contenuto nel pomodoro e nei sui derivati; la vitamina E, presente soprattutto nell’olio d’oliva extravergine; il betacaratone, contenuto ad esempio in albicocche, peperoni e carote; e la vitamina C, presente in diversi tipi di frutta e verdura (es. mirtilli, verdure a foglia scura, pomodori…). Un altro valido aiuto, però, può arrivare anche dalle crucifere (cavolini di bruxelles, broccoli, cavoli, verza…), le quali contengono molti antiossidanti e alcuni aminoacidi in grado di svolgere la funzione antiossidante.

Altri piccoli consigli da seguire per rallentare l’invecchiamento sono: fare pasti piccoli e frequenti, consumare preferibilmente prodotti integrali, aumentare il consumo di legumi, consumare più frutta e verdura (variando il più possibile e preferendo quella di stagione), aumentare il consumo di pesce per aumentare l’apporto di omega 3 (almeno 3-4 volte a settimana), utilizzare spezie ed erbe aromatiche, preferire l’olio extravergine d’oliva ad altri condimenti, bere lmeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, condurre uno stile di vita sano e fare attività fisica.

Privacy Preference Center